I Media for Humanity #wearesocial 📰

Ogni bandiera francese sull’immagine di profilo è una dichiarazione di guerra d’un occidente ferito. Un Occidente che si schiera dalla parte dei bombardamenti a tappeto compiuti da Parigi in sinergia con gli Usa la scorsa notte su Raqqa, capitale di fatto dello stato Islamico, città martire della guerra in Syria, occupata da 2 anni dall’organizzazione terroristica. I bombardamenti hanno provocato un numero di morti ancor maggiore della tragedia del Bataclan.
L’Occidente sta dichiarando guerra non solo all’Isis, ma all’Islam, sta giustificando la loro necessita di scegliere da che parte stare all’interno del frazionato mondo islamico, sta così rafforzando il loro esercito e la loro coesione.
Dichiarare guerra sui media è la dichiarazione di guerra più veloce, efficace e longeva, invece farne un uso adeguato sarebbe un’arma capace di distruggere qualsiasi fanatismo.
Così si dimostra la superiorità d’un popolo rispetto ad una religione che predica contro le donne: “Ammonite quelle di cui temete l’insubordinazione, lasciatele sole nei loro letti, battetele. Se poi vi obbediscono, non fate più nulla contro di esse.” Per dirne una.

Se s’abbatte un’ideologia malata, non serve ne guerra, ne spargimento di sangue innocente. Utilizziamo la nostra voce, la nostra tastiera, non le nostre armi o le vaneggianti dichiarazioni d’un eventuale guerra persa in partenza, da entrambe le parti.
‪#‎prayforParis‬ ‪#‎prayforRaqqa‬

 

#wearesocial

tattatinski

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...